Assistenza socio-sanitaria in occasione del convegno nazionale dei Club Unesco a Enna

convegno unesco 2012

La Federazione italiana Centri e Club Unesco, membro della Federazione Mondiale dei Club Unesco in stretta collaborazione con il Club Unesco di Enna, presidente Marcella Tuttobene e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, presidente il Prof. Giovanni Puglisi, ha voluto accendere i riflettori sulla Dea e il suo territorio e ha organizzato il convegno nazionale sul tema “Incontro con la Dea di Morgantina”. L’evento, che ha goduto anche del patrocinio della Regione Sicilia, Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana; Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Enna; Parco Archeologico di Morgantina e delle areee archeologiche di Aidone e dei Comuni Limitrofi; Parco Archeologico della Villa Romana del Casale e delle aree archeologiche di Piazza Armerina e dei Comuni limitrofi; Provincia regionale di Enna; Comuni di Aidone, Piazza Armerina, Enna e della Società Dante Alighieri, si è svolto tra Piazza Armerina, Aidone ed Enna nelle giornate di sabato 28, Domenica 29 e lunedì 30 Aprile. Per l’occasione La Sicilia Emergenza di Enna si è occupata per tutti i tre giorni dell’assistenza socio-sanitaria a favore dei partecipanti. Oltre 60 i soci dai Club Unesco di Puglia, Calabria, Toscana, Veneto e altre parti d’Italia, che sono stati ospiti dell’ennese per il convegno Unesco. Una ricca tre giorni che ha visto alternarsi relatori di fama nazionale, archeologi, docenti universitari, dirigenti degli Uffici regionali dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana. Nell’ambito del convegno, inoltre, è stato presentato in anteprima il progetto nazionale Unesco “L’artigianato fra tradizione e nuove tecnologie. Dall’argilla alla ceramica: la Terra fonte inesauribile di esistenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *